INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679

Ai sensi dell’art. del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito “GDPR 2016/679”), recante disposizioni relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati i dati personali forniti allo Studio (in persona dei Soci, dei collaboratori e dipendenti) formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui sono tenuti i professionisti e collaboratori e personale di segreteria che operano all’interno dello Studio.

L'invio di posta elettronica, fax o corrispondenza agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nel messaggio.

Titolare del trattamento
Il Titolare del trattamento è lo Studio Legale Caprarulo Avvocati Associati con sede in Piazza Sant’Ambrogio n. 16, 20123 Milano. I dati di contatto dello Studio sono i seguenti: Tel: 02.5510194 – fax 02.5466216 – indirizzo e-mail: info@slcavvocatiassociati.it.
A tali recapiti potranno essere rivolte le richieste di accesso ai dati.
Lo Studio Legale Caprarulo non ha nominato un Responsabile della Protezione dei Dati.

Finalità del trattamento
Il trattamento dei dati personali forniti dagli utenti o raccolti dai professionisti e collaboratori di Studio ovvero ancora inviati dagli utenti per sottoporre quesiti e richieste verrà effettuato al solo fine di dare corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale o riscontrare le richieste pervenute.
I dati potranno essere trattati anche al fine di:
?adempiere agli obblighi previsti in ambito fiscale, contabile e in materia di antiriciclaggio;
?rispettare gli obblighi incombenti sui professionisti e previsti dalla normativa vigente.


Modalità di trattamento e conservazione
I dati forniti vengono trattati presso la sede dello Studio e sono curati e trattati solo dai singoli Soci (avv. Massimo Rossi, avv. Giancarlo Lombardi, avv. Pamela Picasso) o da collaboratori e dipendenti di Studio incaricati dai Soci in rapporto ai singoli trattamenti effettuati.
Il trattamento può essere svolto con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente incaricati e in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 29 GDPR 2016/ 679.
Nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, previo consenso libero ed esplicito espresso dall’utente i dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Ambito di comunicazione e diffusione
I dati acquisiti non verranno diffusi e non saranno oggetto di comunicazione a terzi estranei allo Studio se non previo espresso consenso dell’utente, salvo le comunicazioni che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti necessarie per l’adempimento degli obblighi di legge; eventuali e occasionali operazioni di manutenzione del sito o dei software in uso allo Studio potranno comportare il temporaneo accesso ai dati di tecnici di ciò incaricati.

Categorie particolari di dati personali
Ai sensi degli articoli 9 e 10 del Regolamento UE n. 2016/679, eventuali dati qualificabili come “categorie particolari di dati personali” (e cioè quei dati che rivelano “l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona”) che dovessero essere forniti verranno trattati solo previo libero ed esplicito consenso dell’interessato, manifestato in forma scritta.

Conservazione dei dati
I dati personali, oggetto di trattamento per le finalità sopra indicate, saranno conservati per il periodo necessario all’espletamento dell’incarico per il quale sono stati forniti o di durata del contratto e, successivamente, per il tempo in cui il professionista sia soggetto a obblighi di conservazione per finalità fiscali o per altre finalità, previsti, da norme di legge o regolamento.

Diritti dell’interessato
In ogni momento l’interessato potrà esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:
a)chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;
b)ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
c)ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;
d)ottenere la limitazione del trattamento;
e)ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
f)opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;
g)opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.
h)chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;
i)revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
j)proporre reclamo a un’autorità di controllo ai sensi dell’art. 77 GDPR;
rivolgendosi al Titolare del trattamento come sopra indicato, ai recapiti sopra riportati.